25 maggio 2016

Pollo glassato alla soya

POLLO copia
Quando si tratta di pranzo della domenica,  una delle mie soluzioni preferite è il pollo arrosto. Lo condisci, lo schiaffi in forno senza dovertene preoccupare più di tanto per un po', ci sfami comodamente una famiglia di 4 persone. E in genere piace sempre a tutti. Perciò ogni ricetta nuova per cucinare il pollo arrosto della domenica a casa nostra è sempre la benvenuta (un giorno però vi dovrò svelare quella per il pollo arrosto come lo fa mia suocera, che è imbattibile). 
Questa volta si è trattato di un pollo dal gusto leggermente esotico, molto saporito e leggermente glassato che quando lo mangi con le dita (come diceva la Regina Margherita...) ti restano un po' appiccicosette (e se poi non ti lecchi le dita godi solo a metà!). La ricetta è tratta da un vecchio numero di Bon Appétit, sempre molto affidabile soprattutto quando si tratta di piatti di carne, con la sola aggiunta di un po' di zenzero fresco.  





POLLO GLASSATO ALLA SOYA
.............................................................


::Ingredienti:: 

1 pollo ruspante biologico tagliato in parti, con la pelle, di circa 1,7 Kg (io ho scelto il pollo biologico dell'allevamento San Bartolomeo)
2 cucchiai di semi di finocchio
3 spicchi d'aglio
il succo di mezzo limone grande
2 cucchiai di miele (oppure sciroppo d'agave, come ho fatto io)
un pezzo di radice di zenzero fresca (circa 30 g)
circa 75 ml di salsa di soya a basso contenuto di sodio
olio di sesamo
una manciata semi di sesamo tostati
sale quanto basta

::Procedimento:: 
Un paio d'ore prima, mettete a marinare il pollo.
Lavatelo e asciugatelo accuratamente con della carta assorbente.
Sbucciate lo zenzero e tagliatelo a fettine sottili.
Pelate l'aglio e tritatelo molto finemente oppure schiacciatelo con uno schiaccia aglio. 
Pestate grossolanamente i semi di finocchio in un mortaio.
Sciogliete in una ciotola la soya con il succo di limone e il miele, l'aglio e lo zenzero. Unite i semi di finocchio e 1 cucchiaio d'olio di sesamo. Mescolate gli ingredienti e trasferite la salsa insieme ai pezzi di pollo in un sacchetto per alimenti di quelli piuttosto resistenti. Chiudete bene il sacchetto e agitatelo delicatamente per condire uniformemente il pollo. Trasferite il tutto all'interno di un contenitore piuttosto grande in modo che il pollo formi un unico strato (il contenitore serve solo per evitare la perdita della marinatura nel caso in cui il sacchetto si fori) e ponete in frigorifero a riposare per un paio d'ore, girando il sacchetto sottosopra ogni 30 minuti circa in modo che il pollo venga ben marinato da tutti i lati. 
Tirate fuori il sacchetto dal frigo 20 minuti prima di infornarlo. Trasferite tutto il contenuto, compresa la marinatura, in una teglia coperta da un foglio di carta forno. Unite ancora un cucchiaio o due di olio di sesamo e mescolate. Trasferite in forno per circa 20-25 minuti a 200° C. Girate il pollo dall'altro lato e proseguite la cottorua per altri  20 minuti o fino a che non sarà ben cotto e leggermente caramellato. Spolverate con un pizzico di sale e i semi di sesamo tostati prima di servirlo.
Per 4 persone.

4 commenti:

  1. Me ne incarta un po' da portare via, please! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma...me lo dia tutto e buonanotte ai suonatori!

      Elimina
  2. si sembra tanto anonimo ed insipido ma condito bene il pollo è super sfizioso come questo

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...