08 aprile 2015

Perché la colazione deve essere abbondante

cake caffè mascarpone

"Le giornate dovrebbero iniziare con un abbraccio, un bacio, una carezza e un caffè. 
Perché la colazione deve essere abbondante."
Charles M. Schulz

Io e il caffè abbiamo davvero uno strano rapporto. Mi piace in tutte le versioni tranne che... nella tazzina! Eppure ne amo il profumo, l'aroma che si diffonde dalla moka la mattina e che pervade tutta la casa, che mi accoglie fin dalla sala, mentre mi avvicino alla cucina, ancora con un occhio chiuso e uno no, insieme a un bacio, una carezza e un abbraccio, con quelle nuvolette di vapore profumato che escono sbuffando dalla caffettiera, fatte a forma di "buongiorno".. Ne amo il colore, scuro, intenso, torbido, liquido. Lo amo nei dolci, nei cioccolatini, nei liquori, nel gelato. Non potrei concepire nessun risveglio della mia vita senza il mio tazzone di caffèllatte, un terzo di caffè e due terzi di latte bollente e potrei stare a dieta per una settimana pur di concedermi una granita di caffè con la panna dove pucciare una brioche col tuppo ancora tiepida, come piacerebbe tanto alla mia mamma, proprio come fanno giù nella sua terra. Tutto tranne la classica, banale, semplice, profumata tazzina di caffè. "Ci prendiamo un caffè?" per me rappresenta solo una frase retorica, un modo di dire, perché di fatto io il caffè al bar non lo ordino mai. Proprio non mi va giù. Il gusto del caffè nudo e crudo, così come esce dalla caffettiera, a casa come al bar proprio non mi piace. Non ci posso fare niente. Però a mettere il caffè in un cake da colazione non ci avevo ancora pensato. E mi ci ha fatto pensare la cara Laura con la sua bellissima torta al caffè sbagliato di qualche settimana fa. E siccome, per l'appunto, come diceva il più grande disegnatore di fumetti di tutti i tempi che ho citato quassù, "la colazione deve essere abbondante", nel mio cake al caffè perfetto per una colazione senza caffè e "abbondante" ci è finito anche il mascarpone. Che da quando l'avevo sperimentato in questa torta qui, la consistenza che il mascarpone aggiunge a cake come questi mi aveva letteralmente conquistata e forse, in fondo in fondo, stavo solo cercando la scusa perfetta per replicarla. 


irehfioer


CAKE AL CAFFÈ E MASCARPONE
.....................................................................................

::Ingredienti:: 
per uno stampo da plum cake grande e uno piccolo (oppure 2 di media grandezza o uno stampo da ciambella)

200 g di farina 00
100 g di farina integrale
100 g di amido di frumento (oppure di mais)
3 uova
200 g di zucchero di canna a grana fine
200 g di mascarpone
70 g di olio di semi di mais
140 g di latte
60 g di caffè amaro a temperatura ambiente
1 bustina di lievito

Nella planetaria con frusta a foglia (oppure con le fruste elettriche) lavorate le uova con lo zucchero a lungo, finché non avranno una consistenza soffice e spumosa e di un colore giallo pallido. Mescolate le farine con l'amido di frumento e il lievito e incorporatene circa la metà al composto un po' alla volta. Unite il mascarpone, il latte e il caffè e amalgamate bene. Aggiungete, sempre mescolando, il resto delle farine un po' alla volta e infine l'olio. Mescolate il composto per circa 5 minuti affinché tutti gli ingredienti siano ben amalgamati.
Trasferitelo negli stampi coperti di carta forno e fate cuocere in forno preriscaldato a 170° C per circa 40-45 minuti (35 se usate degli stampi più piccoli oppure 50 minuti se usate un unico stampo, in ogni caso controllate la cottura facendo la prova stecchino prima di sfornare il dolce).
Sfornate e lasciate raffreddare nello stampo. Appena possibile, toglietelo dallo stampo e finite di farlo raffreddare su una griglia.

8 commenti:

  1. quando parli di granita di caffè con panna e brioche (rigorosamente col tuppo) penso alla mia, di mamma, che ne va letteralmente pazza e che ogni volta che andiamo a Messina non può non concedersela, con una generosa cucchiata di panna e la brioche ancora calda. Io il caffè lo bevo poco ultimamente, e quando me lo concedo lo faccio come piace a me: americano, senza zucchero, bollente. Se c'è una cosa che proprio non mi piace è la tazzina di caffè ristretta, che non mi lascia nulla. Il cake al caffè di Laura aveva conquistato anche me, che da amante di torte da colazione la avevo trovata perfetta per la mia. E adesso la lista di torte "ubriache di caffè" si allunga però! spero di riuscire a provarla presto.
    a presto, Marta!

    RispondiElimina
  2. Bellissimo e senza dubbi ottimo!
    Lo provo!!
    Complimenti x tutto, un bacio
    Clo

    RispondiElimina
  3. Io invece ho, con il caffè, un rapporto di vero amore. A volte litighiamo, come è giusto che sia in tutti i rapporti, e lo caccio via dalla mia vita , giurando di non volerne più sapere. Poi, eccolo che, con il suo profumo, mi inebria e ritorna prepotente nei miei giorni. E allora, mi arrendo a lui :)
    Mi piace questo cake. Posso non provarlo? È fatto apposta per me ;)
    Un abbraccio ,
    Anna

    RispondiElimina
  4. Cara Barbara, il tuo post è perfetto per descrivere questo particolare mio momento in cui il caffè in tazza è bandito, ma non nel resto di tutte le altre preparazioni possibili insomma, come ti capisco!Diciamo pure che a noi questo caffè 'sbagliato' ci piace soprattutto nella sua versione ingrediente!:-D

    RispondiElimina
  5. Credo che ognuno di noi abbia un personale modo di gustarsi il caffè.... oltre al gusto io amo il rito che lo accompagna ogni mattina, più o meno uguale da quando lo bevo (quindi molto tempo...). La mattina senza L'odore di caffè non sarebbe la stessa, forse non varrebbe la pena neppure di alzarsi. Qua in Canada ne vedo di tutti i colori, ma chiudo gli occhi e mi concentro sulla mia bella moka. Questa torta potrebbe non solo farmi alzare la mattina, ma addirittura anticipare la sveglia di 10 minuti! E che belle queste foto...

    RispondiElimina
  6. E allora ci ritroviamo in sintonia perché io il caffè lo metterei ovunque e l'ho provato in una ciambella dal cuore morbido che è favolosa, ma nella tazzina proprio non mi va giù... meglio un tazzone di cappuccino con tanta schiuma, no?
    Un bacione :)

    RispondiElimina
  7. Che buffo, il caffé non posso berlo neanch'io eppure di questo nettare, mi piace TUTTO. Ed è cosi' he progetto di preparare questo cake domattina, di domenica...ci sta proprio bene secondo me :-) Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  8. Anche io come te: amo tantissimo il caffè, ma non in tazzina! Mi piace l'aroma, in estate divoro creme al caffè, amo i dolci, le caramelle (ma va!) al caffè ma lo bevo solo quando ho bisogno di una sferzata di energia immediata! ;)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...