31 marzo 2014

Insalata di patate con pesto di coriandolo

cover


Non so da voi come funziona, ma a casa nostra il contorno viene preso molto sul serio. Sarà perché mia mamma ci ha abituati fin da piccoli a consumare verdure in quantità, ogni giorno in tavola non ricordo meno di almeno 3 tipi di contorni diversi tra cui scegliere. Insomma per me non è proprio concepibile pensare a un pasto senza ALMENO un contorno. E se non ho almeno un paio di verdure da cucinare a portata di mano, ho l'impressione di non avere niente da mangiare. Per cambiare un po' sono sempre alla ricerca di nuove idee e proposte sfiziose, che mica penserete che due foglie di insalata appena condite possano essere considerate un contorno dalle nostre parti, eh! Questa volta mi sono fatta ispirare (anzi letteralmente catturare) da una ricetta ritrovata sfogliando un vecchio numero di Donna Hay magazine, ovvero un'insalata di patate novelle condita con un pesto al coriandolo davvero buonissimo. Ve lo consiglio assolutamente, sia per condire l'insalata di patate che per la pasta, davvero profumatissimo. A dare un tocco di colore ma anche di sapore, delle mini foglioline di shiso, un'erba dal meraviglioso colore viola intenso e dal sapore che ricorda vagamente quello del cumino, che naturalemente abbinato al coriandolo ci sta benissimo. Se non trovate le foglie di shiso, potete aggiungere una spolverata di semi di cumino tostati. La ricetta ve la ripropongo pari pari e tradotta come quella pubblicata.



INSALATA DI PATATE AL PESTO DI CORIANDOLO
tratta dal numero 67 di Donna Hay Magazine

1 kg di patatine novelle
350 g di cetrioli
una manciata di foglie di shiso

per il pesto di coriandolo:
circa 40 g di foglie di coriandolo fresco (una tazza piena)
40 g di mandorle spellate e tostate
1 piccolissimo spicchio d'aglio privato del germoglio (anche meno se non gradite tanto)
25 g di parmigiano grattugiato
125 ml di olio e.v.o.
sale e pepe nero

Preparate il pesto frullando finemente tutti gli ingredienti e conservatelo ben coperto.
Sbucciate le patate e fatele bollire finché non saranno cotte, scolatele e fatele raffreddare.
Sbucciate i cetrioli, tagliateli per il lungo e con uno scavino eliminate i semi all'interno. Tagliate e fette non troppo sottili. Riunite le verdure in una ciotola, versate il pesto di coriandolo e condite bene. Lasciate riposare per insaporire. Unite le foglie di shiso prima di servire.

Per 4.

p.s. nella ricetta originale sono previsti anche 6 cuori di carciofo marinati e tagliati a spicchi, che io però non ho utilizzato.

10 commenti:

  1. Anche da noi i contorni ci sono sempre....anche perché se non c'è un contorno sembra che manca qualcosa....bellissimo il pesto di coriandolo da provare!!

    RispondiElimina
  2. che bellezza! I colori primaverili e patate novele altro che ispirazione!

    RispondiElimina
  3. Per fortuna anche noi siamo abituati ad avere almeno due contorni e devo dire che questa insalata è interessantissima! La proporrò presto visto le temperature meravigliosamente primaverili! Un abbraccio e buon fine settimana!

    RispondiElimina
  4. Bella mi piace questa idea: patate con un pesto speciale sono un modo molto interessante di portare a tavola le verdure e hai ragione nel concepire più di un contorno a pasto: si ha la sensazione di spaziare tra più assaggi:-) io mi rendo conto di dedicare poca attenzione alle verdure sul blog, ma con la bella stagione in arrivo vorrei riuscire a dedicarmi un po' di più a queste portate che permettono forse più di altre di spaziare con l'immaginazione e gli abbinamenti possibili. Un bacio a te!

    RispondiElimina
  5. Ordunque, Barbara, ove andare a rifornirsi di queste foglioline viola di cui ignoravo l'esistenza e di cui mi sono innamorata? :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non serve andare tanto lontano, Aromaticus a via Urbana :-)

      Elimina
    2. Non conosco ma conoscerò! :D
      Grazie!

      Elimina
  6. Anche io Barbara amo le verdure, e se penso a mia mamma quando ero piccola me la immagino sempre immersa in buste di verdure a pulire tagliare lessare ripassare... e quelle foglioline sono una poesia in un piatto tanto semplice quanto buono. Andrò a spulciare anche io in quel negozietto di Via Urbana, magari ci incontriamo tutte e tre lì e ci prendiamo un caffè... :) a presto mony

    RispondiElimina
  7. uuuuh ma la primavera ha spalancato le porte della tua cucina ???
    patate novelle, cetrioli, pesto....
    certe volte penso che vorrei che mio marito mi guardasse come guarda il coriandolo fresco. no, dico sul serio. mette il coriandolo nei piatti con la stessa disinvoltura con cui si mette "sale e pepe".
    anche noi facciamo un' insalata simile con le patate ed il simil pesto di coriandolo, ma la prepariamo in estate e quindi ci mettiamo anche i fagiolini verdi (i cornetti, per intenderci).
    l' aglio invece lo mettiamo tutto perchè a noi ci garba parecchio a dirla tutta!!!
    prossimo giro da quel toscanaccio di Aromaticus prendo le foglioline di shiso che adesso son curiosa!!!
    bacio

    RispondiElimina
  8. Ciao! il tuo blog è così elegante e stizzoso...proprio bello! Mi sono permessa di assegnarti un premio, aero ti faccia piacere. Qui trovi il link!
    Buona serata,
    Francesca

    http://www.involtinidipeperone.it/2014/04/premio-food-blog-grazie.html

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...