13 dicembre 2013

SOS Aperitivo - mandorle salate aromatizzate

mandorle cover
Questa è veramente la ricetta da ultima spiaggia dell'aperitivo rimediato all'ultimo momento. Se proprio non avete nient'altro da mettere sotto i denti al momento dell'happy hour, la frutta secca che immancabilmente giace abbandonata in qualche sacchetto della vostra dispensa, debitamente tostata e insaporita, è sempre una risorsa efficace. Nella fattispecie, a me piacciono da matti le mandorle tostate e salate. Ci vogliono appena 10 minuti a prepararle e sono buonissime. A casa nostra difficilmente mancano. Questa volta mi sono voluta divertire ad aromatizzarle in modo diverso, un po' come con questi pop corn di un po' di tempo fa (altra soluzione last minute da tenere presente..). Ovviamente questi sono solo alcuni spunti che ho realizzato con quello che avevo in casa, ma potete veramente sbizzarrirvi e aromatizzare le vostre mandorle salate (ma potete anche usare altra frutta secca come nocciole, anacardi e arachidi, anche mescolate) come più vi piace. Queste mandorle si conservano a lungo in un barattolo (preferibilmente di vetro) ben chiuso, sempre che ne avanzino perché una tira l'altra...

1-23-4

MANDORLE SALATE AROMATIZZATE

400 g di mandorle (vanno bene sia con la pelle che senza)
1 albume

1) Sale e pepe
circa 1 cucchiaino di fleur de sel e pepe di Sichuan macinato al momento a piacere (ma abbondante!)

2) Nanami Togarashi
1/2 cucchiano di sale fino e 1 cucchiaino di mix di spezie e pepi Nanami Togarashi (*)

3) Porchetta:
1 cucchiaino di semi di finocchietto tostati e pestati, 1/2 spicchio d'aglio tritato finemente, 3 rametti di rosmarino tritati finemente, 1/2 cucchiaino di sale, pepe nero macinato al momento a piacere

4) Marocco:
1/2 cucchiaino di paprika forte, 1/2 cucchiano di cumino in polvere, un pizzico di peperoncino secco tritato finemente, 1/2 cucchiano circa di sale fino


Dividete le mandorle in 4 ciotoline.
Sbattete con una piccola frusta l'albume e condite le mandorle con circa 1-2 cucchiani di albume, dovranno essere ben inumidite ma non galleggiare.
Mescolate bene affinché le mandorle siano ben ricoperte dall'albume e condite ciascuna ciotolina con uno dei mix di spezie. Fatele tostare separatamente per 10.12 minuti in forno già caldo a 180° C.
Lasciatele raffreddare completamente. Se si saranno leggermente attaccate durante la tostatura, si staccheranno facilmente una volta fredde.


(*)Il Nanami Togarashi è una miscela di spezie, pepi e peperoncini che include anche scorza d'arancia, semi di sesamo, zenzero e alghe marine. Se non avete un'amica speciale come me che ve lo manda a casa in un bel pacchettino insieme ad altri prodotti sopraffini da provare, potete acquistarlo su Amazon o nei negozi di specialità orientali.

14 commenti:

  1. Io non le compro mai invece. le mandorle condite ma soprattutto salate sono una cosa, per me, irresistibile. Finirebbero troppo presto ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-))
      Houston, abbiamo lo stesso problema anche qui...!

      Elimina
  2. Anch'io le faccio spesso, di solito le metto senza nulla nella placca da forno e le lascio finchè non sanno quel profumo indistinguibile!!buonissime!!!
    Buon weekend!
    Lucia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, sono buonissime anche al naturale ma il sale secondo me le rende davvero irresistibili!

      Elimina
  3. Sai dove ho mangiato delle buonissime mandorle salate che nella ciotolina sono sparite in 2 minuti? Da "Susina", le danno appunto con l'aperitivo! Assaggiata una, impossibile fermare la mano...
    La versione Marocco quasi quasi la impiatto stasera! ;-)
    A lunedì!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione ce le avevano portate quando ci siamo state insieme! non me lo ricordavo più..
      bacino e a lunedì

      Elimina
  4. mi viene da ridere... io oggi ho nocciole e sale... ;)

    RispondiElimina
  5. Queste sono la mia rovina e quando le preparo sono capace di far fuori la ciotolina da sola mi piace tanto anche la tua versione marocchina.

    RispondiElimina
  6. oddioooo golosissime!! Secondo te si conservano una settimana? tipo le vedresti come regalino di natale?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Chiara, se le conservi ben chiuse in modo che non prendano umidità si conservano benissimo.
      l'importante è che siano ben tostate, quindi assaggiale prima di metterle via perché devono essere belle croccanti

      Elimina
  7. originalissime...piacere..Enrica..le rifarò al più presto..specialmente in queste vacanze...dove le occasioni non mancheranno certamente....con del prosecco ghiacciato...me la stamp e attacco al frigo!!!

    RispondiElimina
  8. mamma mia che buone le mandorle salate!prossimo aperitivo di Natale seguo il tuo consiglio ;) io ho più la droga delle patatine..e di solito nella dispensa ho sempre qualche sacchetto..poi ultimamente ho la mania di quelle artigianali pata..aiutoo buonissime :D

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...