23 dicembre 2013

Pasticcini al salmone e aneto

pasticcini al salmone copia

Ormai ci siamo, Natale è davvero arrivato. Mancano solo due giorni e domani è già la vigilia. Non avete ancora idea di cosa preparare? Io, naturalmente, non posso non presentarmi con un suggerimento per un antipastino da servire insieme all'aperitivo (:-) anche questa volta, anzi se fosse per me farei volentieri a cambio tra il cenone della vigilia e un ricco aperitivo.. Se vi piace l'idea, vi ricordo che sull'ultimo numero di Season Mag c'è, per l'appunto, a pagina 52-53, un mio servizio dedicato al brunch di Natale dove poter trarre spunto per moltissime idee che possono andar bene anche come antipasto o stuzzichino da aperitivo per questi giorni di festa, come questi pasticcini al salmone, chiccosissimi da presemtare, buoni da mangiare e veramente facili da realizzare.





PASTICCINI AL SALMONE E ANETO

per i crackers ai semi di papavero:
100 g di farina di farro
150 g di farina 00
40 g di burro a temperatura ambiente
100 ml di latte
1/2 cucchiaino di sale
2-3 cucchiaini di semi di papavero

per la mousse al salmone e aneto:
150 g di salmone affumicato
200 g di formaggio fresco cremoso
30 g di burro
4-5 rametti di aneto fresco tritato
una spolverata di pepe nero macinato al momento

Preparate i crackers: impastate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo. Stendetelo su una spianatoia leggermente infarinata fino ad uno spessore di pochi millimetri e bucherelleate la superficie. Ritagliate a dischetti con un coppa pasta piccolo (3 cm di diametro). Sistemateli su una teglia coperta di carta forno (non occorre distanziarli perché non crescono in cottura). Fate cuocere per 5-6 minuti o fino a doratura nel forno preriscaldato a 200° C.
Per la mousse, frullate tutti gli ingredienti in un tritatutto fino ad ottenere una consistenza cremosa. Sistemate la mousse in una sac à poche con beccuccio a stella e fatela riposare in friogorifero per un paio d'ore.
Per assemblare i pasticcini, decorate un mini cracker con un bel ciuffo di mousse di salmone e coprite con un secondo cracker senza schiacciare troppo. Sertvite subito. Per circa 25 pasticcini.


8 commenti:

  1. Questi pois farciti li avevo subito notati nel tuo brunch, forse per la forma e per il colore... ;-)
    Tanti auguri, Barbara! Che siano feste morbide, spumose e luminose come il piatto che vedo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille carissima Francesca, faremo del nostro meglio affinché lo siano! Un abbraccio anche a te per un Natale luminoso, come te!

      Elimina
  2. Ci siamo d'avvero e con una ricettina così la Vigilia per aperitivo la serata inizia con tutto un altro stile.
    Tanti auguri Barbara. Buone feste!

    RispondiElimina
  3. Questi pasticcini richiamano molto il mio bagel preferito, ma sono molto più eleganti e soprattutto sono vestiti a festa!
    Tanti auguri Barbara e a presto! :-)
    V

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il bagel al salmone è un super classico che anche io adoro.. in effetti si potrebbero farcire anche dei bagel appena scaldati con questa cremina al salmone!
      Auguri di cuore anche a te!

      Elimina
  4. io sono famosa in familia per arrivare di soppiatto in cucina quando è quasi tutto pronto e dedicarmi al "controllo qualità" : ))) l' assaggio sfrenato, ecco.
    se intercettassi il vassoio con la mousse di salmone e formaggio, potrei anche graziare il resto, per una volta, che si sa, a Natale siamo tutti più buoni.....
    un abbraccio grande grande e Buon Natale (ma tanto ci rifaremo gli auguri tra un paio di giorni) !!!!

    RispondiElimina
  5. Che belli che sono...e che accoppiamento di sapori, aneto e salmone, tra gli ingredienti che preferisco in assoluto! Quest'anno sono un po' impreparata a causa di troppi intoppi che ho incontrato lungo la mia strada, ma stampo la tua ricetta perchè dev'essere meravigliosa...
    Un mondo di auguri e un abbraccio forte!
    Tatiana

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...