22 luglio 2013

Insalata di cous cous con mini kefta di pollo

cous cous alto
Come vi avevo detto qualche post fa, in questo periodo "faccio finta" di essere in vacanza, nel senso che, pur restando in città, mi concedo qualche giorno di riposo attaccato al fine settimana. Così i week end si allugano e le settimane sembrano essere meno pesanti. In vacanza cerco di sentirmici anche un po' in cucina, abbandonando ricette che mi costringono per troppo tempo davanti ai fornelli, privilegiando piatti freschi e che possono essere preparati in anticipo, da cucinare magari al mattino presto quando le temperature non sono ancora esagerate e dalle finestre entra quell'arietta ancora fresca.

cous cous
Pronti poi da cucoere all'ultimo momento, o da tirare fuori dal frigo al ritorno dal mare, così per l'ora di cena saranno perfettamente a temperatura ambiente. La parola d'ordine di questo ultimo periodo è "relax", in questi ultimi week end di luglio mi sono, per così dire, riappropriata di una personale "dimensione" che da troppo tempo avevo dimenticato e trascurato ma che mai come in questo periodo ho ritrovato e riscoperto, una dimensione fatta di piccole cose, momenti speciali, tempi tutti nostri e fine settimana diversi dal solito. La scorsa settimana ho preparato questa semplicissima insalata di cous cous nella quale ho fatto finire gli ultimi meravigliosi pomodorini confit alla marocchina, accompagnata de delle mini-kefta di pollo, speziate e piccantine, per un divertente, semplice, leggero quanto sfizioso piatto unico, perfetto, tra l'altro, anche da portare in ufficio per la pausa pranzo.


INSALATA DI COUS COUS CON MINI KEFTA DI POLLO
Ingredienti:
180 g di cous cous precotto (io ho usato quello integrale)
180 g di brodo vegetale
circa 15 pomodorini confit alla marocchina (per la ricetta vedi qui)
1 peperone giallo
1 pomodoro verde
coriandolo fresco
olio e.v.o.
succo di limone
1 spicchio d'aglio
cumino e zenzero in polvere, circa 1/2 cucchiaino ciascuno

Per le kefta di pollo:
2 piccole cosce di pollo con sovracoscia, disossate e senza pelle
un mazzetto di coriandolo fresco
1/2 cucchiaino di harissa in pasta (oppure di peperoncino in polvere)
1 cucchiaino di cumino in polvere
1 spicchio d'aglio piccolo
1/2 cipolla rossa di Tropea
un ciuffo di prezzemolo

Per l'insalata di cous cous: mettete la semola precotta in una terrina un po' larga, conditela con un cucchiaio di olio e mescolatela. Fate bollire il brodo vegetale (anche nel microonde) e versatelo subito sul cous cous. Coprite con un foglio di pellicola trasparente e lasciate riposare per circa 5-6 minuti. Togliete la pellicola e mescolate bene con una forchetta, cercando di sgranare bene il cous cous. Lasciate raffreddare a temperatura ambiente.
Mondate il peperone, eliminate la calotta e i semi e tagliatelo a cubetti piuttosto piccoli. In una padella, fate rosolare velocemente uno spicchio d'aglio con poco olio, unite i dadini di peperone e fateli saltare a fiamma vivace per circa 5 minuti, dovranno essere ancora croccanti. Conditeli con il cumino e lo zenzero in polvere e salate quanto basta. Unite i peperoni al cous cous insieme ai pomodorini confit.
Lavate e tagliate i pomodoro verde a cubetti, eliminando la parte acquosa con i semi. Unite tutto al cous cous, condite con il coriandolo fresco tritato, olio e una spruzzata di succo di limone. Assaggiate per verificare se manca di sale o se volete aggiungere ancora un po' di cumino o zenzero. Lasciate riposare per almeno 15 minuti.
Nel frattempo passate al tritacarne la carne di pollo (oppure tritatela in un cutter). Vi consiglio di usare le cosce e non il petto, che rischia di risultare troppo asciutto altrimenti.Tritate molto finemente l'aglio, la cipolla, il prezzemolo e il coriandolo e aggiungeteli alla carne insieme alla pasta di harissa, il cumino in polvere, sale q.b. e un filo d'olio. Mescolate molto bene (preferibilmente con le mani) fino ad ottenere un composto omogeneo. Sarebbe meglio lasciare insaporire per almeno un paio d'ore o anche tutto il giorno in frigorifero, coperto con pellicola trasparente. Formate con le mani delle piccole sfere grandi come una noce. Scaldate in una padella antiaderente un filo d'olio e fate rosolare a fiamma media le polpettine (o Kefta) di pollo finché non saranno belle dorate, se necessario aggiungete ancora un filo d'olio. Infilzatene 3 o 4 su degli spiedini di legno e servitele come accompagnamento all'insalata di cous cous.
Per 2.

18 commenti:

  1. Un che cosina buona! Mi piace sia l'uno che l'altro :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in effetti anche presi separatamente sono buoni, le polpettine poi le puoi anche schiaffare al posto del kebab nel pane arabo con le salsine e l'insalatina, per dire eh!
      buon settimana cara mia!

      Elimina
  2. e io insalata di farro :)
    mi viene troppo da sorridere!
    baci Barbarella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh l'ho vista la tua insalatina di farro! che buona!! baci cara

      Elimina
  3. Bellissima ricetta... piatto completo e molto estivo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si è un ottimo piatto unico da preparare anche relativamente in poco tempo.. fammi sapere se la provi!

      Elimina
  4. Mamma che fame mi fai venire! Questi piatti io li adoro e tunmi tenti talmente tanto che lo sai cosa mi piacerebbe? Autoinvitarmi e mangiare tutto... si può? Se poi ci fosse prima anche unp dei tuoi aperitivi, non schiodo più! ;-) un bacio laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. saresti la benvenuta! dai dai che per fine estate ci organizziamo: aperi-cena in terrazza da me e raccolta di fine estate in campagna da te. ci stai?

      Elimina
    2. Certo che ci sto, appena rientro da fuori organizziamo raccolta e aperti cena!!!un bacio!laura

      Elimina
  5. Ecco, appena tornata a casa a piedi con l'asfalto che emanava calore, vorrei trovare pronto in tavola questo pranzo ad aspettarmi... polpettine, cous cous, spezie, l'unione fa la forza...
    Questi piatti si possono preparare anche quando si è partiti per le ferie, se si abita in una casa, in Bretagna avrò un appartamento e so che mi divertirò a cucinare, senza stancarmi, certo, ma con la voglia di "viziarmi" un pò come faccio qui... il cibo è Casa, ovunque vai, per me...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono d'accordissimo! anche io quando viaggio amo cercare soluzioni dove sia possibile anche cucinare, qualche volta. mi piace scendere la mattina presto a comprare il pane fresco o altre specialità locali e fare colazione a casa. in Bretagna sono buonissimi i frutti di mare e l'agnello, e poi quei formaggi,, mamma mia! Poi mi dici in privato se anche su Parigi hai trovato una soluzione tipo pied-à-terre se hai qualche buon indirizzo? che anche noi vorremmo sistemarci così questa volta...

      Elimina
  6. Ci sono 4 cose qui che mi piacciono particolarmente. Le ben rosolate kefta di pollo...quei fantastici pomodorini confit...il bellissimo canovaccio... e tu ...perché sei proprio brava! :) A casa mia, il cous cous ha praticamente preso il posto del riso, si prepara in un attimo e puoi condirlo praticamente con qualsiasi cosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^___^ ma grazie mia cara amica!
      anche da noi il cous cous d'estate è una delle nostre principali fonti di carboidrati! io nemmeno accendo il gas, scaldo il brodo nel microonde e via. nei negozi BIO ne trovi anche di particolari, fatti con farina di farro, o di orzo.. e da Castroni ne hanno uno con il granellino un po' più grosso che è buonissimo.. W il cous cous in insalata!

      Elimina
  7. Ciao Barbara! Ho scoperto il tuo blog attraverso Ross, alias Vaniglia! :) Davvero molto bello, complimenti! Da oggi hai una lettrice in più! A presto, un bacio, Fede.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fede! Grazie per la vistia, allora ci si °rivede° da queste parti!

      Elimina
  8. Barbara, che piacere che mi sei passata a trovare! ora che ti ho scoperto e ho scoperto questo posticino fatato sarò una tua fan accanita eheheh :) Con il cous cous io mi sbizzarrisco a più non posso! è sempre perfetto, mangiato sul piatto o in una scatoletta da viaggio, mangiato caldo o freddo e accompagnato con qualsiasi cosa...il tuo abbinamento mi sembra favoloso!
    A presto

    RispondiElimina
  9. Che delizioso questo piatto!! E poi mi sembra ottimo da consumare anche freddo o tiepido!

    RispondiElimina
  10. Invitante e saporito, stasera lo provo, bellissima la tua presentazione! ciao ;)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...