15 marzo 2013

Chocolate chip cookies alla rovescia

chocolate chip cookies cover
Avevo in mente di provare gli "ultimate chocolate chip cookies" visti sul blog "La ciliegina sulla torta" già da un po'. Mi aveva assolutamente convinta il fatto che i suoi, nella sua descrizione, non avessero quel tanto fastidioso effetto "chewy" che è la caratteristica di questi biscotti classici della pasticceria casalinga americana e che tante volte ho dovuto, mio malgrado, assaggiare e diplomaticamente fingere di apprezzare.. Confidando nell'infallibile ricetta di Jessica, qualche giorno fa ho trovato al supermercato delle gocce di cioccolato bianco e ho avuto l'illuminazione: che chocolate chip cookies siano, ma al contrario: biscotti al cacao e gocce di cioccolato bianco.

quattro
La ricetta della Ciliegina, che ve lo dico a fare, funziona benissimo. Anche se devo dire che in alcuni momenti sono stata presa dal panico (cioè l'impasto dopo un'ora era veramente moooolto morbido) ma alla fine la riuscita è stata decisamente ottima. Vi riporto la mia personale versione, con pochissime variazioni rispetto all'originale e l'aggiunta di  qualche piccola nota data dall'esperienza. Per preparare questi biscotti occorre avere un po' di pazienza e di tempo, perciò sono perfetti da preparare durante il week end. E sono certa che il risultato non vi deluderà!


White Chocolate Chip Cookies
[ricetta adattata dal blog La Ciliegina Sulla Torta]

Ingredienti:
220 g di burro fuso
180 g di zucchero di canna
50 g di zucchero semolato
1 uovo grande
1 tuorlo
25 g di latte
330 g di farina "00"
50 g di cacao amaro
5 g di lievito per dolci
200 g di gocce di cioccolato bianco

Lavorate il burro intiepidito con lo zucchero fino ad ottenere un composto omogeneo.
A parte, sbattete leggeremente le uova con il latte e unite poco per volta al composto di burro e zucchero.
Mescolate la farina con il lievito e il cacao e unitela al resto, impastando velocemente il tutto. Aggiungete le gocce di cioccolato (tenetene da parte 2-3 cucchiai) e mescolate con una spatola.
Trasferite il composto in frigorifero coperto da pellicola trasparente per almeno 1 ora e 1/2 o 2 (nel mio caso dopo 1 ora era ancora troppo morbido).
Trascorso questo tempo, dividete il composto in due partie e, con l’aiuto di un foglio di carta forno, formate due cilindri. Rimettete in frigo per almeno 5 ore o per tutta la notte.
Tirate fuori i cilindri e tagliateli a fette spesse circa 1,5 cm. Per un risultato più preciso, potete rifilare i dischetti con un coppa pasta rotondo (io ho fatto così).
Rimettete i dischetti su un vassoio coperto di carta forno e teneteli in freezer per almeno 1 ora (dovranno essere congelati).
Accendete il forno a 170 °C e fate cuocere i dischetti di biscotto ancora congelati (ben distanziati su una teglia coperta di carta forno, si allargano parecchio) per circa 15 minuti.
Se li volete leggermente morbidi al centro, tirateli fuori e lasciateli raffreddare a temperatura ambiente su una griglia. Se li preferite più croccanti (come nel mio caso) spegnete il forno e lasciate i biscotti nel forno finché non saranno completamente freddi.
A me sono venuti circa 25 biscotti grandi (partendo da un dischetto congelato piuttosto spesso di 5 cm di diametro, i biscotti cotti vengono circa grandi 9 cm di diametro).

9 commenti:

  1. Mi sembra di capire che questo è il momento dei cookies! Anche io non li amo chewy, eppure tutte le ricette che si trovano in giro hanno lo scopo di farli venire morbidi.. Geniale l'idea di farli al contrario, ho giusto una tavoletta di cioccolato bianco!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. più che morbidi in genere quelli originali americani sono proprio un po' gommosetti.. non sai la figuraccia quando li ho assaggiati la prima volta, pensavo che fossero un po' vecchi e che si fossero ammosciati, non ti dico la mia amica che li aveva preparati... "non sono mosci.. sono chewy! è così che devono essere"
      vabbè... whatever... comunque questi non vengono "chewy" e con il trucchetto del raffreddamento a forno spesso vengono anzi molto croccanti.
      fammi sapere!

      Elimina
  2. ussignur..... è che pure io avrei voglia di biscottare, vediamo se nel we mi ci posso dedicare :)
    ti scopiazzo paro paro, nel frattempo vado a feisbuchizzarti :)))))
    ciao Barbarella!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao a te! scopiazza pure.. ma attenzione che questi biscotti sono un vero attentato!
      diciamo che con uno stai apposto per tutto il giorno, va!
      buon week end!

      Elimina
  3. è chiaro che come mi disse qualcuno una volta io ho lo stomaco di un legionario... a me piacciono pure nella versione "chewy".. non c' è speranza per me -_-'
    tuttavia se ti dico cosa ho visto ed ho intenzione di fare nel week end.. dovrei solo vergognarmi :OP
    i tuoi nonchewy chocolate chip cookies entrano dritti nella to-do list, già che poi è tornata anche l' aria frizzantina una tazza di latte e biscotti per merenda o prima di andare a nanna è irrinunciabile!
    brava, as usual....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti qua con questo tempo non ci si capisce più niente, signora mia!
      allora aspetto di vedere cosa farai uscire dalla tua cucina!
      buon week end,
      b.

      Elimina
  4. Che buoni, e che fame!!!!
    Passa a trovarmi, c'è una sorpresa per te:
    http://semivaniglia.blogspot.it/2013/03/camino.html
    floriana

    RispondiElimina
  5. o madonnina santa che meraviglia <3 tu sempre brava prima o poi li faccio pure io si si ^^ bacio

    RispondiElimina
  6. Mi unisco al "Madonnina santa che meraviglia" di Marcello....Ricetta e foto da urlo!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...