24 dicembre 2012

Involtini di spada ai sapori mediterranei e Buon Natale!

final 680



La ricetta di oggi mi è stata "prestata" da uno chef professionista, l'amico Simone Pompei, chef in una delle dimore più importanti della città. Ho avuto il piacere di assaggiare questo secondo leggero e delicato in occasione di un pranzo di Natale un po' anticipato e molto speciale.. Una ricetta che potrebbe essere perfetta per il secondo della cena della vigilia di Natale. Involtini di spada con fagiolini, salsa di pomodorini al timo e quenelle di ricotta ai limoni di Sicilia. 

O meglio, quella che doveva essere una quenelle e che da me è stata "reinterpretata" in una mini ricottina. Sarà che uno chef è uno chef mica per caso, o forse perché come tutti i bravi chef non ti rivelano mai fino in fondo i propri trucchetti del mestiere, comunque sta di fatto che al primo (e anche al secondo) tentativo, le quenelle di ricotta infornate sono diventate delle.. ottime ma impresentabili piadine, cioè in cottura si sono completamente spiaccicate assumendo l'aspetto di una focaccina piuttosto che quello di una quenelle. Disperazione... Però ho rimediato, mettendo la ricotta lavorata negli stampini da mini muffin che hanno tenuto in forma queste mini ricottine, anche se devo dire che la quenelle della versione originale era molto più elegante, comunque alla fine il risultato è stato soddisfacente. Bisogna che mi faccia spiegare meglio come farle queste benedette quenelle infornate..
Il mio menu per la vigilia si può dire ormai completato: per cominciare, potete spizzicare con l'aperitivo queste polpettine di tonno e questi elenganti blinis neri al salmone, per proseguire con il risotto ai finferli e scampi e terminare con questi involtini, semplici, leggeri con tutti gli aromi della cucina mediterranea. 
E il dolce? E no, il dolce non ce l'ho a 'sto giro. Ma sono certa che saprete rimediare! 
Buon Natale a tutti!



INVOLTINI DI SPADA con fagiolini, salsa di pomodorini al timo e ricottine ai limoni di Sicilia

Ingredienti:
circa 150 g di fagiolini freschi, scegliete quelli più sottili
8 fette sottili di filetto di pesce spada senza pelle
200 g di pomodori datterino
7-8 rametti di timo fresco
2 spicchi d'aglio
280 g di ricotta di pecora
4 cucchiai di grana o pecorino grattugiato
la scorza grattata di un limone di Sicilia
il succo di 1/2 limone
olio, sale, pepe

Lavate i pomodorini, praticate una leggera incisione e immergeteli per un istante in acqua bollente e subito in acqua fredda. Eliminate la buccia dai pomodorini e divideteli a metà. Scaldate l'aglio sbucciato e schiacciato in un tegame con 2 cucchiai d'olio e aggiungete i pomodorini. Unite le foglioline di timo e regolate di sale. Fate cuocere a fiamma vivace per circa 10 minuti, spegnete e tenete da parte.
Pulite i fagiolini e lessateli in acqua leggermente salata in ebollizione per circa 6-8 minuti (a seconda della grandezza), non di più.
Scolateli e immergeteli immediatamente in acqua ghiacciata per fermarne il colore e la cottura. Scolateli bene e teneteli da parte.
Dalle fette di spada, ricavate dei rettangoli stretti e lunghi leggermente più stretti della lunghezza dei fagiolini. Arrotolateli su un mazzetto di 5-6 fagiolini e sistemateli in una teglia coperta da carta forno.
In una ciotola, lavorate la ricotta con la scorza di limone, il formaggio grattugiato, un pizzico di sale e una spolverata di pepe. Riempite degli stampini da mini muffin leggermente unti d'olio e fate cuocere in forno preriscaldato a 200 °C per circa 25 minuti, finché i bordi non saranno belli dorati e croccanti.
Emulsionate in una ciotolina il succo di limone con circa 50 ml d'olio e un pizzico di sale, fino ad ottenere una salsina densa. 
Infornate gli involtini di spada per circa 5 minuti, irrorandoli con la citronette a metà cottura.
Sistemate sul fondo del piatto, a specchio, qualche cucchiaio di salsa di pomodori ancora tiepida. Appoggiate due involtini uno sull'altro e servite con una o due ricottine ancora tiepide.
Decorate con qualche rametto di timo e servite.
Per 4.

stampa ricetta butt

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...